Festival delle Eccezioni

CHI SIAMO

Ottavia Leoni

Sono nata a Treviso e immigrata a Roma 20 anni fa; ancora me ne pento ma senza farlo troppo pesare. Sono laureata in Lettera alla Sapienza senza aver mai frequentato una lezione e senza aver mai avuto un libretto degli esami. Mi occupo di teatro, sottotitoli, ripetizioni, recupero cognitivo e recupero crediti. Ho magistralmente interpretato i seguenti ruoli: un gobbo, una madre cattiva, giuseppe mazzini, una bambola, una poliziotta, un frate, una voce, un naufrago, una giornalista, una supereroina, se stessa.

Sabina De Tommasi

Sono nata a Roma. Ho preso la maturità con il minimo dei voti, e mi sono laureata 10 anni dopo con lode. Da piccola organizzavo giochi complessi, strutturati, che duravano più giorni. Ho continuato a farlo di mestiere. Da alcuni decenni organizzo festival, teatri, biblioteche, gite di ogni tipo. Metto in relazione le persone e ne cavo progetti, sparpagliando libri, ritagli, spunti e spuntini per la casa. Insomma gioco, per mantenere viva la mia parte bambina. Parlo a voce troppo alta e mi sbuccio le ginocchia ogni settimana. A giocare succede!

Emanuele Di Giacomo

Sono nato a Tivoli e ho studiato da ingegnere. Mi sono laureato e poi ho cercato in tutti i modi di non farlo diventare il mio lavoro: ho iniziato con il dottorato ma, quando ho capito che non sarebbe stato sufficiente, ho abbandonato tutto e ho iniziato a scrivere per il teatro, che è un modo come un altro per viaggiare e non fare l'ingegnere. Mi piace costruire cose, con le parole e con le mani: se vi viene in mente un qualche hobby creativo, probabilmente ci ho dedicato del tempo.

Paola Bordi

sono nata a Roma, ho fatto mille sport (ma non riuscendo a realizzare il sogno di andare alle Olimpiadi, ho ceduto al divano). Ho preso la maturità classica e deciso di dedicarmi ad altro, facendo corsi di basso elettrico, ukulele, fumetto, fotografia e tanti altri che per fortuna nessuno ricorda. Poi mi sono innamorata della Radio che è diventato il mio lavoro, insieme alla fotografia e al plasmare giovani menti nei corsi e seminari di fotografia. Amo la letteratura, la scrittura, il cinema ed i cani (i miei ma anche quelli degli altri)

HANNO COLLABORATO CON NOI

Questa prima edizione è stata possibile grazie al contributo e al supporto di molte persone.
Non potendo raccontarvele una per una come meriterebbero, ci limiteremo a ringraziarle collettivamente qui sotto.

Un grazie speciale a:

Marco Alberto, Erika, Stefania, Flavia, Gianantonio e tutte le sue attrezzature e Simone per il supporto tecnico; Guido, Gian Luigi e Biagio, Paolo, Adriano (l’altro Adriano), Giorgio e Jacob, Francesca, Paolo e Jean, Marcia, Diva, Massimo e le sue foto, Luciano e le sue sculture, Vittorio, Elisa, Valeria, Pino e Antonio, Barbara, Michele, Donatella, Chiara; Massimo, Carlo e il Moderno (che non è soprannome ma un posto), Perla e Paola, Rosita, Daniela, Fabrizio; e poi ancora Lucia, Paola, Marta, Alessandro e tutto il resto della loro famiglia, Gabriele, Gianna, Giulio, Luciano, Tiziana, Valentina, Francesca, Otilia, Pierluigi.