Festival delle Eccezioni

FESTIVAL DELLE ECCEZIONI CASPERIA - DAL 31 AGOSTO AL 2 SETTEMBRE IL FESTIVAL Perec GEORGES PEREC Colui che obbedisce a regole rigide e arbitrarie, ma a lui perfettamente note, è molto più libero di colui che si crede libero perché ignora le regole cui obbedisce. DAL 31 AGOSTO AL 2 SETTEMBRE PROVE APERTE PER UNA CITTA' DELLA CULTURA IL FESTIVAL PROGRAMMA Tre giorni di festa, musica, teatro, laboratori e incontri per riflettere sul rapporto tra regole e creatività. La prima edizione del Festival delle Eccezioni sarà un esperimento intorno a questo tema: come influiscono le regole nel processo creativo? Si può davvero fare a meno delle regole? Vieni a scoprirlo a Casperia. Ti aspettiamo!

IL FESTIVAL

Si può fare musica senza usare nessuno strumento musicale? O usando soltanto dei metronomi? Si possono dipingere quadri utilizzando un solo colore? Si può lavorare su sculture non più alte di qualche centimetro? O raccontare una storia utilizzando soltanto una vocale?
 
L’idea del festival nasce dalla volontà di riflettere sulle possibilità artistiche date dall’autoimposizione di regole e vincoli precisi, sul vincolo come occasione creativa, sull’eccezione come riflessione rispetto alla normalità, sul rapporto dialettico tra regole, caos e creatività. In questa prima edizione il focus sarà proprio quello delle regole: ogni eccezione infatti, per potersi manifestare, ha bisogno di una regola da confermare o infrangere. Ci metteremo quindi alla ricerca di chi, nel tempo, ha accettato questa sfida e ha deciso di darsi regole, rigide e arbitrarie.
 
E poi, in un paese come l’Italia, poteva mancare un festival delle eccezioni? La cui eccezione è, tra l’altro, quella di voler lavorare sulle regole?
LOGOECCEZIONIdarkcolor

IL PROGRAMMA

Slide VENERDì 31 AGOSTO ORE 16.30 GUIDO ACCASCINA L'ARTE SPIEGATA A ME STESSO

Ogni quadro ha le proprie regole ed ogni artista deve confrontarsi con esse: decidere quali salvare e quali infrangere. La storia della pittura ci mostra forse nella maniera più chiara possibile la tensione che esiste tra arte e regole.

Slide VENERDì 31 AGOSTO ORE 18.30 PAOLO BERDINI LA BELLEZZA DELLE CITTà è FIGLIA DELLE REGOLE

La bellezza delle città non è frutto del caso. La loro crisi non risiede tanto nell'eccesso di regole ma nella cancellazione di ogni regola di trasformazione: oggi non c'è più alcuno spazio per la pianificazione ed è la deroga ad imporre la sua casualità e dunque la sua bruttezza e il disordine nelle nostre città.

Slide VENERDì 31 AGOSTO ORE 20.30 GIAN LUIGI CARLONE E BIAGIO BAGINI CONCIORTO

Suonare dal vivo gli ortaggi, interrogarli e mettersi al loro ascolto. Natura e Tecnologia sono elementi imprescindibili della nostra vita: spesso lontani e antitetici, grazie al Conciorto si incontrano in canzoni pop, rock e moderne che raccontano i vissuti di melanzane, peperoni e zucchine in una sintesi artistica, a volte poetica e a volte comica.

Slide SABATO 1 SETTEMBRE ORE 10.00 ADRIANO RAMBELLI IL CORPO: LE REGOLE DELLA COMODITà

La comodità evita il disagio ed è gradevolmente funzionale al movimento e all’osservazione dei propri limiti; si impara a “conoscersi attraverso il movimento”, ad allargare i confini del possibile, a trasformare l’impossibile in possibile, il difficile in facile, il facile in piacevole… Il Metodo Feldenkrais® è un processo d’apprendimento che utilizza il movimento quale strumento e via d’accesso alla globalità della persona.

Slide SABATO 1 SETTEMBRE ORE 12.00 PAOLO PERGOLA E JEAN TALON SAMPIERI LA COSTRIZIONE CHE LIBERA

L’utilizzo di regole può ispirare la produzione di testi brevi o addirittura romanzi interi. Questa è l’idea alla base della letteratura potenziale: regole semplici o complesse, nascoste o evidenti, che diventano il punto di partenza per la costruzione di testi o la trasformazione di testi già esistenti e con le quali il pubblico potrà divertirsi e giocare in prima persona.

ESERCIZI DI LETTERATURA POTENZIALE
Slide SABATO 1 SETTEMBRE ORE 16.30 ADRIANO FAVOLE IL DILEMMA DEL PAGURO

Il paguro può starsene al sicuro nel suo guscio, protetto dal mondo esterno, ma fino a quando non deciderà di metter fuori la testa, non conoscerà mai il mondo. Le regole della società ci proteggono ma rischiano di diventare una gabbia, se non ci interroghiamo sulle possibili vie di fuga che ci mettono in contatto con gli altri.

REGOLE, LIMITI, VIE DI FUGA
Slide SABATO 1 SETTEMBRE ORE 18.30 MASSIMO GARDONE LA LUCE DEL VENTO

L'appuntamento quotidiano con il mare, catturato sempre nel medesimo punto ma con esiti sempre diversi. Istantanee che raccontano attimi, pensieri, il tempo che passa, la vita che scorre, in piccoli e preziosi orizzonti d’acqua senza fine. Tutti coloro che parteciperanno potranno portar via con sé un pezzo dell’opera, fino a cancellare l’orizzonte variabile del mare.

#PICCOLIMARITASCABILI
Slide SABATO 1 SETTEMBRE ORE 20.30 FRANCESCA LOMBARDO BORDERLIGHT

Il sottile confine fra il corpo e il resto del mondo, esplorato da un filo di luce che disegna forme e movimenti. La luce, la carne nuda, la musica, la danza e nient’altro, per una performance di teatro danza che si interroga sui limiti del corpo e del movimento.

di Francesca Lombardo con Francesca Lombardo e Francesca Innocenzi (tecnico-performer)
Slide SABATO 1 SETTEMBRE ORE 21.00 VITTORIO CONTINELLI E ASSOCIAZIONE ALA I LIMITI DEL CIELO

Anche gli dei dovevano rispettare delle regole. Erano pochissime ma è grazie ad esse che esiste il tempo e la storia. Un racconto sui limiti degli dei, da ascoltare immersi nella natura, al termine di una passeggiata attraverso le meraviglie di un bosco notturno.

UNA PASSEGGIATA NOTTURNA TRA STELLE E MITI
Slide DOMENICA 2 SETTEMBRE ORE 11.00 MARCIA PLEVIN IL CORPO: LE REGOLE DEL GIOCO

Giocare con il proprio corpo per capirne le regole: ritrovare il corpo significa aprirsi alle diverse dimensioni dell’esperienza. Sensazioni, emozioni, pensieri, immagini sono accompagnate dal costante fluire delle nostre energie vitali. La creatività nasce quando troviamo un modo di esteriorizzare quello che sperimentiamo, quello che siamo.

Slide DOMENICA 2 SETTEMBRE ORE 16.30 DIVA RICEVUTO CONVERSAZIONE SULLEREGOLE DELLA COMUNITà

Cos'è una Comunità, su cosa si basa? Il percorso sembra venire da lontano ma l'uomo esiste e ragiona su come raggiungere una vita felice da poco. Scrivere le costituzioni è stata un'idea rivoluzionaria. Dal principio di dignità alla nostra piccola esistenza in mezzo al mondo. La discussione sarà preceduta da un Laboratorio di Costruzione di Comunità, per riflettere insieme, attraverso semplici esercizi sulla ragione che sta alla base della nostra Costituzione.

Slide DOMENICA 2 SETTEMBRE ORE 19.00 GIORGIO DONATI E JACOB OLESEN TEATRO RIDENS: RITMI, MECCANISMI E INCIAMPI

Far ridere è un lavoro serissimo. Dietro la risata del pubblico si nasconde un mestiere che spesso ha regole ferree e precise come quelle di un orologio svizzero. Un corso comico sul comico: quattro lezioni e un esame nel tempo di un solo spettacolo, che svela al pubblico regole, trucchi e qualche segreto dell'antica arte del far ridere.

LE REGOLE DELLA COMICITà
Slide DOMENICA 2 SETTEMBRE ORE 20.30 MARATONA DI STILE ATTORI PER RAYMOND QUENEAU E I SUOI ESERCIZI

Un attore, un esercizio. Una maratona di letture per chiudere il festival e darsi l’arrivederci all’anno prossimo, con un omaggio a uno dei libri più originali del secolo scorso: gli Esercizi di Stile di Raymond Queneau.

PER LE SCHEDE DETTAGLIATE DEI PARTECIPANTI CLICCA QUI

  • VENERDì 31 AGOSTO
  • SABATO 1 SETTEMBRE
  • DOMENICA 2 SETTEMBRE

11.00  -  INAUGURAZIONE FESTIVAL
Presentazione delle installazioni permanenti:

LUCIANO MINESTRELLA
DIARIO DI BORDO. UN VIAGGIO NELLE CITTà INVISIBILI

GUIDO ACCASCINA
IL SEGRETO DEL MOVIMENTO

EMANUELE DI GIACOMO
PAPOPò. PAGINE DI POESIA POTENZIALE

16.30  -  GUIDO ACCASCINA
L'ARTE SPIEGATA A ME STESSO

18.30  -  PAOLO BERDINI
La bellezza delle città è figlia delle regole

20.30  -  GIAN LUIGI CARLONE e BIAGIO BAGINI
Conciorto

il festival per i bimbi
17.00  -  Laboratorio*
FAVOLE SOTTO PRESSIONE
A CURA DI valeria Gasparrini 

 

10.00  -  ADRIANO RAMBELLI
IL CORPO: LE REGOLE DELLA COMODITà (lABORATORIO)*

12.00  -  PAOLO PERGOLA E JEAN TALON
LA COSTRIZIONE CHE LIBERA. ESERCIZI DI LETTERATURA POTENZIALE

16.30  -  adriano favole
il dilemma del paguro. Regole, limiti e vie di fuga

18.30  -  MASSIMO GARDONE
la luce del vento #piccolimaritascabili

20.30  -  FRANCESCA LOMBARDO
BORDERLIGHT

21.00  -  VITTORIO CONTINELLI E ASSOCIAZIONE ALA
I LIMITI DEL CIELO. UNA CAMMINATA NOTTURNA TRA STELLE E MITI*

il festival per i bimbi
17.00  -  Laboratorio*
FACCE DA FAVOLA 
A CURA DI roberto Cococcia

11.00  -  marcia plevin
IL CORPO: LE REGOLE DEL gioco (lABORATORIO)*

16.30  -  diva ricevuto
conversazione sulleregole della comunità

19.00  -  Giorgio Donati e Jacob Olesen
TEATRO RIDENS. RITMI MECCANISMI E INCIAMPI.
le regole della comicità

20.30  -  maratona di stile
attori per Raymond Queneau e i suoi esercizi

il festival per i bimbi
11.30  -  Laboratorio*
L'ECCEZIONE CONFERMA LA FAVOLA
A CURA DI associazione cartastraccia

17.00  -  Laboratorio*
L'ECCEZIONE CONFERMA LA FAVOLA
A CURA DI associazione cartastraccia

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
* per gli eventi indicati è richiesta la prenotazione:
segreteria +39 370 306 9571 (attiva dal 1 Agosto) 

EVENTO SPECIALE FUORI PROGRAMMA

PINO FORASTIERE E ANTONIO MONTI

CONTINUUM

Una macchina di sintesi sonora fa il cinquanta per cento del lavoro. O meglio, conduce il gioco per metà. L’altra metà del lavoro consiste nella capacità di ascoltarla, capirne le direzioni e dialogare con essa.

SABATO 1 SETTEMBRE ORE 21.30

PARTNER

SCHEGGE DI COTONE

ERSILIO M.

OPLEPO

COMUNE DI CASPERIA

SOSTIENI IL PROGETTO CON UNA DONAZIONE

Il Festival delle Eccezioni è completamente autofinanziato wed è per questo che anche un piccolo contributo può fare la differenza. Se vuoi sostenerci clicca sul pulsante qui accanto.

SEGRETERIA DEL FESTIVAL

La segreteria del Festival sarà operativa a partire dal 1 Agosto.  Tramite la segreteria sarà possibile prenotarsi per i singoli eventi: anche se la maggior parte degli eventi del Festival saranno a carattere gratuito, per alcuni di essi potrebbe essere necessaria la prenotazione, vista la limitata disponibilità di posti.

 

CONTATTI

Segreteria Organizzativa:

festivaleccezioni@gmail.com
  +39 370 306 9571 
  +39 340 072 6051
  +39 347 148 0701